Sito ottimizzato con TuttoWebMaster

Valid XHTML 1.0 Strict

CSS Valido!

La Bussola


La bussola più semplice e sufficientemente corredata è quella inserita su un supporto trasparente, piatto, a forma rettangolare; con un quadrante mobile (ghiera graduata) con sopra disegnata la rosa dei venti e i gradi da 0 a 360; una freccia di direzione e una serie di linee di mira ad essa parallele.
La bussola e il suo utilizzo
Nell'uso si faccia attenzione a non essere vicino a sorgenti magnetiche o metalliche che possono modificare la direzione del l'ago magnetico.

Per individuare il nord magnetico:

  1. girare il quadrante graduato fino a posizionare la lettera "N" sulla linea di mira;
  2. mettere su una superficie piana la bussola e girarla fino a quando la punta rossa dell'ago non si posiziona sulla lettera "N";
  3. la linea di mira indica il Polo Nord magnetico. Lungo tale direzione individuate un elemento del paesaggio, lontano, di grandi dimensioni, facilmente riconoscibile e visibile che vi servir come punto di riferimento.
Per orientare una carta:
in genere la parte alta della carta indica il Nord geografico, punto di intersezione dei meridiani terresti. La bussola va posizionata orizzontalmente sulla carta in modo che la direzione dell'ago magnetico coincida con quella di un meridiano o con la linea del bordo. Si ruota lentamente il tutto fino a quando la punta rossa dell'ago si allinea alla lettera "N". La carta è così orientata.
Per sapere dove ci si trova esattamente individuate nel panorama un punto "A" ben riconoscibile (una castello, una vetta...) e segnalato sulla carta. Miratelo e ruotate il quadrante fino a portare la "N" sulla punta rossa (fig. 1). Mettete la bussola sulla carta orientata e con una matita disegnate una linea che passa per il punto "A" e parallela alla linea di mira. La stessa operazione va ripetuta con un altro punto "B". Il punto di intersezione delle due linee tracciate sulla carta vi darà con buona approssimazione la vostra posizione (fig. 2).
Alcune bussole hanno a corredo anche una lente di ingrandimento per leggere meglio i dettagli di una carta; un righello per la lettura delle distanze; un cordoncino per portale al polso e delle sagome di varia forma (triangolare, circolare) per disegnare i percorsi sulla carta.

Elementi della Bussola

Elementi della bussola